Botox

La tossina botulinica di tipo A è una neurotossina prodotta in condizioni anaerobie dal Clostridium Botulinum.

Meccanismo d'azione

Il trattamento con la Tossina Botulinica di Tipo A è una procedura minimamente invasiva nella quale il principio attivo ad azione locale è iniettato in zone selezionate del viso. La tossina porta ad una temporanea riduzione della trasmissione di stimoli dal nervo al muscolo contratto. Come risultato la contrazione del muscolo responsabile della formazione di rughe viene ridotta e le rughe presenti risultano visibilmente distese.

Indicazioni in campo estetico

Il principio attivo è particolarmente adatto per le rughe di espressione. La rughe leggere o moderate solitamente scompaiono completamente a seguito del trattamento con la Tossina Botulinica di Tipo A mentre quelle più profonde possono essere ridotte.

  • rughe verticali di espressione tra le sopracciglia (rughe della glabella)
  • rughe frontali
  • rughe perioculari
  • rughe labiomentoniere
  • rughe del collo

Visibilità del risultato

Il risultato è visibile dopo soli pochi giorni. L’effetto maggiore si ottiene dopo circa 10 – 14 giorni. Poi si può decidere se si è soddisfatti del risultato o se si vuole un rilassamento del muscolo più intenso al trattamento successivo. Generalmente, 14 giorni dopo il primo trattamento va fatto un controllo. L’effetto solitamente dura dai 4 ai 6 mesi.

Frequenza del trattamento

Ogni trattamento con la Tossina Botulinica di Tipo A ritarda temporaneamente l’invecchiamento naturale della pelle riducendo la mobilità di alcuni muscoli facciali specifici. È quindi consigliabile ripetere le iniezioni se si desidera un effetto duraturo, rispettando gli intervalli. La maggior parte dei pazienti può sottoporsi a trattamenti ripetuti con la Tossina Botulinica di Tipo A senza problemi. Gli intervalli tra un trattamento e l’altro dovrebbero essere di almeno 4 mesi. La dose di principio attivo può spesso essere ridotta con l’uso ripetuto.

Effetti collaterali

La Tossina Botulinica di Tipo A è un principio attivo ben tollerato. Non si conoscono effetti avversi di lungo periodo. Immediatamente dopo l’iniezione, potrebbe insorgere un piccolo livido temporaneo nel sito dell’iniezione che si può facilmente nascondere con cosmetici e che sparisce completamente 2 o 3 giorni dopo l’iniezione. Altri effetti collaterali temporanei che possono verificarsi sono: mal di testa, leggero malessere, anomalie nell’attività muscolare, sensazione di tensione nel sito iniettato, prurito, ridotta capacità a deglutire, infezioni nella zona iniettata.